Postura rivelativa

Con l'espressione "postura rivelativa" si intende quel generale atteggiarsi esistenziale e cognitivo della coscienza umana, specificamente impersonale, rilevabile presso alcune culture — essenzialmente in tutte quelle a fondamento mitico-rituale — secondo il quale il conoscere, il sentire, il volere, l'agire umani e i loro relativi contenuti e/o referenti, pur riconosciuti e assunti come pertinenti alla sfera della coscienza e come suoi reali o possibili possessi, non sono assunti come originati dalla coscienza stessa, quali atti relativamente liberi e autonomi di essa, ma sono sempre intesi come elargiti o consentiti da volontÓ e da intelligenze "altre".



Glossario